PATÉ DI LENTICCHIE ROSSE

Visto il grande successo del paté di soia gialla, la dolce metà mi ha commissionato qualcosa di analogo. Io avevo in casa ancora mezzo sacchetto di lenticchie rosse, che mi piacciono molto, anche per il fatto che non hanno bisogno di secoli di ammollo.

Quindi ho preso 200gr di lenticchie rosse decorticate Melandri, le ho sciacquate, messe in acqua fredda e, dopo la bollitura, cotto 15 minuti a fuoco medio.
Le ho scolate e trasferite in una padella con 1 scalogno grande affettato, 3 capperi lavati, 1/2 cucchiaino di pepe nero1 cucchiaio di pasta di acciughe. La salinità dell’acciuga è sufficiente, quindi niente sale. Ho avviato con un ricciolo di burro (occorrerà in tutto 100gr di burro) e ho fatto insaporire tutto per 5 minuti a fuoco vivo. Ho versato il composto (ancora caldo, mi raccomando) nel bicchiere del frullatore e ho aggiunto il burro rimasto.
Ho versato nelle mie viste e riviste pirottine a fiore e ho messo in frigorifero per alcune ore.
Ho servito su un letto di rucola e guarnito con sale nero di Cipro, un filo di olio extra vergine e una manciata di semi di lino Melandri.
Click.


Tags

7 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.