Casunziei ampezzani

Ricetta tipica delle valli che vanno da Cortina d’Ampezzo a Pieve di Cadore, i casunziei ampezzani sono un piatto povero della tradizione dell’Alto Adige a base di barbabietole.

Tradotto: ho così tanta voglia di tornare in Alta Pusteria da portarmene un po’ in tavola… in attesa della prossima estate di escursioni. 
E non c’è niente di meglio della calma delle feste natalizie (calma perchè quest’anno ho assolto ai miei doveri “regalizi” di compagna, figlia, padrona di cane, sorella, nipote, nuora, cognata, vicina di casa e amica… per tempo!) per preparare dei ravioli fatti in casa.

ingredienti per 4 persone

COSA

  • 300 g di farina
  • 2 uova
  • 500 g di barbabietole rosse cotte
  • 75 g di ricotta
  • una noce di burro
  • pangrattato qb
  • sale e pepe qb
  • 50 g di Parmigiano Grattugiato

COME

Ho impastato la farina integrale con 2 uova e un pizzico di sale. Non è stato necessario aggiungere liquido, in caso contrario la ricetta prevede del latte. Ho avvolto la palletta nella pellicola e ho fatto riposare un’ora al fresco.

Intanto ho preparato il ripieno. Ho schiacciato con la forchetta una barbabietola (biarava, rapa rossa, chiamatela un po’ come volete) di quelle già lessate, ho unito la ricotta, sale, pepe (ci sono andata decisa), 2 cucchiai di parmigiano e 1 cucchiaio di pan grattato. Ho fatto riposare mezz’ora.

Poi ho steso la pasta, l’ho tagliata con un calice flûte e l’ho ristesa (la mia macchinetta per la pasta si è rotta, povera me), ho posizionato una quenelle di ripieno al centro, inumidito i bordi e chiuso a mezzaluna nella classica forma dei casunziei (sogno quell’attrezzino che pieghetta i bordi come i ravioli cinesi… LO SOGNO, capito dolce metà?).

Infine ho cotto i casunziei in abbondante acqua salata, bastano pochi minuti, e li ho passati in padella con burro e salvia (e un’ultima grattata di pepe per bilanciare la dolcezza della rapa).

Click.

12 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.