Composta di pomodori fragolini

Una gustosissima composta di pomodori fragolini aromatizzata al peperoncino e grani di senape.

Perfetta per un aperitivo a base di formaggi e salumi, questa composta di pomodori può essere conservata qualche giorno in frigorifero, anche senza sottovuoto, meglio se coperta da uno strato di olio.

È adatta ai piccoli pomodori dolci, come i fragolini e i datterini.

Composta di pomodori fragolini

Per realizzare questa composta di pomodori ho lavato con cura 250g di pomodorini e li ho tagliati in 4 “per la lunga”. Li ho fatti sobbollire in pentola con metà del loro peso in zucchero di canna grezzo, un cucchiaino di peperoncino in polvere e due di senape di Digione in grani.

Mi sono aiutata per “l’avviamento” con mezza tazzina di cognac e ho lasciato cuocere a fuoco basso per un’ora.

Ho versato la mia composta di pomodori in un contenitore ermetico (questo di IKEA mi fa impazzire) e ho lasciato raffreddare, ma non ho fatto il sottovuoto…

La composta, abbinata a crostoni di pane nero e formaggio stagionato, non ha visto l’alba.

Click.

18 commenti su “Composta di pomodori fragolini”

  1. Ciao!
    Passo da qui per la prima volta… Ma credo non sarà l’ultima ;)!
    Questa marmellata pensi si possa abbinare anche a dei formaggi? La passeresti o è meglio lasciarla a pezzi? Io ho un problema con i pomodori a pezzi….
    Grazie!

    Rispondi
    • Certo che si abbina ai formaggi, noi l’abbiamo divorata così.
      Per frullarla invece non saprei, la cosa particolare è l’uso della senape in grani, e frullando toglieresti la ruvidità del composto. Potresti provare a sostituirla con l’essenza di senape, si trova in erboristeria e ne bastano poche gocce (è la stessa che si usa per produrre la mostarda).

      Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.