Tortino di carciofi e salmone

Un tortino di carciofi e salmone, avvolti in un guscio croccante di pasta brisée e ravvivati dal sapore delle spezie.

Ma come diavolo ho fatto a non pensarci prima?
Probabilmente perché, per ragioni che tutt’ora ignoro, ho sempre affermato di detestare i carciofi, che ho iniziato a mangiare da più o meno un anno. Poi forse perché i carciofi a casa dei miei erano solo sugo della pasta con panna e piselli… O forse perché, a forza di cucinare e imparare cose nuove, sto educando il mio palato ad abbinamenti nuovi.
Perciò eccola qui, una tortina di brisèe ripena di stupore e bontà.

tortino-carciofi-salmone
Ho tagliato e pulito 4 carciofi, ricavato piccoli spicchi (se avete poco tempo potete ripiegare su quelli surgelati ma trovo che il gusto non sia lo stesso) e saltato in padella con una noce di burro, e un mestolo di brodo di pesce (facciamo anche due và). A cottura quasi ultimata ho trasferito il composto in una teglietta rivestita di carta da forno e pasta brisée (ultimamente, abbandonati i flan, cucino tutto in un guscio di pasta brisèe – ricetta qui –  vado a periodi), mescolandolo a listelli di salmone affumicato, pepe, peperoncino e “palline” di coriandolo.
La salinità del salmone si sposa divinamente con il dolce/amaro del carciofo, talmente bene che mettono sù famiglia!

Ho cotto il tortino di carciofi e salmone a 180°, mezz’ora fino alla doratura, un filo d’olio per completare e…
Click.

22 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.