L’ora della merenda: clafoutis di albicocche

Il clafoutis di albicocche è una ricetta golosa per la merenda del campione.

Mi sono fatta ispirare dal tradizionale clafoutis, che si prepara con le ciliegie, che poi ho scoperto chiamarsi “flognarde” se lo si prepara con altri tipi di frutta. Secondo la tradizione francese, questo dolce veniva consumato dai contadini che lo portavano nei campi… un’antica merenda quindi!
A differenza della ricetta originale, ho racchiuso l’impasto in un guscio di pasta brisée, rigorosamente fatta in casa, che aggiunge la parte fragrante e permette di monoporzionare il dolce in piccole tartellette.

clafoutis-di-albicocche
Per la pasta brisée ho preso 100g di farina, 50 di burro freddo, una manciata di zucchero di canna e ho frullato tutto nel robot, ho aggiunto acqua fredda qb, fino ad ottenere la “palletta” che ho avvolto nella pellicola e fatto riposare in frigorifero 30 minuti. Nel frattempo ho sbattuto 3 uova con 100g di zucchero fino ad ottenere una bella crema fluida, ho aggiunto 1 bustina di vanillina e 100 gr di farina setacciata e al composto ho aggiunto 200 ml di latte.
Ho steso la pasta a 3/5 mm, e ho foderato gli stampi in silicone (molto più pratici dello stampo da imburrare o ricoprire con carta da forno) che possono essere delle forme più buffe e diverse (penso alla merenda dei più piccoli).

Ho cotto i clafoutis in forno caldo, 180°, per 10 minuti, poi ho riempito il fondo con dei tocchetti di albicocca, meglio se fresca (funziona anche con quella sciroppata o in busta) e ho coperto con la crema. Altri 15/20 minuti fino alla doratura, un giro di zucchero a velo e qualche pezzetto di albicocca per guarnire e via a raffreddare.

Per accompagnare la merenda a base di clafoutis, ho frullato un vasetto di yogurt naturale con un’albicocca sbucciata, mezzo bicchiere di latte e, a piacere, dello zucchero di canna. Fresco e sano con una marcia in più.

Click.

8 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.