Acque Aromatizzate: delizie detox senza zuccheri aggiunti

Estate. Caldo. Prima regola: idratazione. E se all’acqua aggiungessimo sapore e freschezza ma senza zucchero? Ecco come nascono le acque aromatizzate. Un trend furbo, per affrontare la stagione più calda senza rinunciare al gusto.

Le chiamano anche infused waters e sono acque aromatizzate in modo naturale con frutta o verdura, da preparare in casa, come bevande rinfrescanti, dal sapore gradevole ma senza zuccheri o dolcificanti aggiunti. Perché come diceva Saul Goodman in Breaking Bad:

L’acqua aromatizzata al cetriolo è un benefit da non sottovalutare.

Acque aromatizzate: una delizia detox senza zuccheri aggiunti

Preparare le acque aromatizzate è facilissimo, perché basta solo aggiungere frutta o verdura e lasciare riposare qualche ora. In un attimo avrete trasformato un semplice bicchiere d’acqua in una bevanda buona e sana. E, scegliendo gli ingredienti giusti, potrete anche eliminare le tossine e depurarvi con gusto.

COME

Preparo le mie acque aromatizzate in una caraffa tenuta in fresco, dove aggiungo un litro di acqua naturale (ma potete provare ad aggiungere un po’ di brio con l’acqua frizzante). Per ogni litro di acqua in genere bastano dai 100 ai 200g di frutta, a seconda dell’intensità del loro gusto. Li verso nella caraffa, pulita e tagliata a dadini. Gli agrumi li spremo parzialmente nell’acqua e immergo anche le bucce (a patto che siano bio e perfettamente lavate). Spesso aggiungo rametti di rosmarino o timo per gli accostamenti più insoliti.

Lascio riposare almeno 3 ore, anche se mezza giornata è l’ideale. In caso di deposito eccessivo, filtro il liquido, ma lascio sempre i pezzi di frutta. Prima di servire aggiungo anche del ghiaccio, per un effetto dissetante ancora più accentuato. E la frutta? Quella poi la mangio!

Seguite i vostri gusti e lasciatevi guidare dalla creatività: potete scegliere gli aromi che amate di più e provare ad abbinarli tra loro, aggiungendo anche spezie come zenzero, fiori di lavanda, o le erbe aromatiche come il rosmarino e la menta.

Fa da sé che gli abbinamenti possibili sono tantissimi, partendo proprio dalla frutta e dalla verdura dell’estate, una stagione che offre un ventaglio di colori e sapori incredibili. Io vi riporto qualche esempio!

i riferimenti sono per 1 lt di acqua

COSA

  • Fragole (4 mature) e foglie di stevia (un paio).
  • Cetriolo (mezzo), menta (10 foglioline) e lime (1).
  • Ananas (100g) e salvia (4 foglie)
  • Pompelmo rosa (1, bio) e rosmarino (un rametto).
  • Anguria e melone (3 cubetti per ciascuno).
  • Albicocche (2) e fiori di lavanda (1 cucchiaio).
  • Pompelmo (mezzo, giallo) e zenzero (1 cucchiaino, grattugiato).

Qualche altra idea? Le trovate tutte raccolte qui, nella mia bacheca di Pinterest Infused Water.

Click.

Follow me on Pinterest.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *