Autunno: e la casa si veste di poesia

L’autunno è arrivato, con i suoi colori caldi e i suoi profumi intensi. Come una coperta tiepida, riscalda la casa di nuove tonalità e la arricchisce di natura e poesia.

E io, come per le tante ricorrenze stagionali che si susseguono durante l’anno, ho voluto raccogliere idee, spunti e suggestioni. Contrasti nuovi e armonie tradizionali, per vestire la mia tavola e tutta la casa con queste nuove atmosfere.

autunno craftberrybush

ECLECTICALLY FALL HOME TOUR 2015 – craftberrybush.com

Adoro l’autunno. Aspetto la fine di settembre con impazienza per tutta l’estate. Attendo trepidante di indossare i primi maglioni morbidi, di infilare i miei stivali di cuoio, chiudere le finestre e gustarmi tisane bollenti il sabato pomeriggio sul divano, sotto alla coperta calda in compagnia di una bella rivista di cucina.

Adoro i suoi profumi, dalla zucca al forno ai primi biscotti alla cannella e spezie, dall’aroma del vin brulé a quello delle caldarroste vendute per le strade, dall’odore della pioggia a quello intenso e aromatico della prima legna che brucia nei camini.

E adoro anche tutti i colori dell’autunno, dagli arancioni più carichi ai bruciati più intensi.
Lo so che è strano, detto da un’amante del total white. Ad eccezione del verde, con quale mi piace vestire la casa d’estate, l’arancio e il solo altro colore consentito nella mia “cucina con angolo soggiorno”.

Ma prima di rinnovare le tonalità dei miei spazi, per vestirli d’autunno, mi sono precipitata su Pinterest, a caccia di nuove idee, che ho radunato nella mia board “Fall tableware and decorations“.

Segui la bacheca Fall tableware and decorations di Anna Nus su Pinterest.

E scopro con sorpresa che oltre alle duecento sfumature di marrone e di arancio, l’autunno può essere candido e super chic. Pieno di zucche ma non solo, anche rami di bacche essiccati o semplicemente ripuliti e lucidati. E poi tante foglie, che ritrovano vita nelle nostre case, da lasciare naturali o dipingere e comporre sulla tavola, come ferma tovagliolo o segna posto. E ancora pigne, ghiande e nocciole.

Basta un po’ di creatività e anche questo autunno la casa può trasformarsi in un angolo accogliente pieno della poesia di questa stagione.

Io intanto vado a comprare una decina di piccole zucche bianche e a cercare foglie colorate e qualche pigna nel parco, col fido rag. Zampetti.

Click.

autunno craftberrybush

ECLECTICALLY FALL HOME TOUR 2015 – craftberrybush.com

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *