Tortillas di lonza di suino con composta di mele e sedano rapa #conservedicarattere

Per dare un aspetto nuovo e divertente alla “solita fettina” avete mai pensato di tagliarla a listelli e farcire delle tortillas? Potete provare con la lonza di maiale ma anche, perché no?, con pollo o manzo.

Cucino spesso le tortillas, ma queste hanno decisamente una marcia in più: la composta di mele e sedano rapa realizzato dai ragazzi di”Quelli del Sabato” per il progetto GustiDiversi #conservedicarattere, in collaborazione con Ponti.

post realizzato in collaborazione con Quelli del Sabato

Tortillas di lonza di suino con composta di mele e sedano rapa

dosi per 5 tortillas

COSA

  • 200gr di lonza di suino a fette
  • 1 vasetto di composta di sedano rapa, cipolle e mele
  • 5 tortillas fresche messicane
  • cicorino fresco per decorare
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 mazzetto di maggiorana
  • un filo di olio evo
  • sale e pepe qb

COME

Ho tagliato a striscioline le fettine di lonza e le ho messe a marinare un’ora circa in frigorifero con un pizzico di sale, pepe nero e la composta di sedano rapa, cipolle e mele, in un recipiente coperto di pellicola.

Tortillas di lonza di suino con composta di mele e sedano rapa

Ho scaldato una pentola antiaderente con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio, ho cotto la lonza marinata con la composta e la maggiorana per circa 8/10 minuti a fuoco vivo. Nel frattempo ho scaldato le tortillas.

Una volta cotta la carne ho steso le tortillas calde sul piano di lavoro le ho farcite con la carne, una spolverata di cicorino sminuzzato e ho arrotolato con cura fasciando ogni rotolo con della carta decorativa. Ho servito immediatamente con un’insalata fresca condita con olio e limone.

Click.

gusti diversi #conservedicarattere

#CONSERVEDICARATTERE

Il progetto nasce da un’idea di Quelli del Sabato, approvato e finanziato dalle Acli Nazionali, all’interno del bando straordinario del 5×1000. Realizzato in partnership con Ponti Spa e con le Acli Provinciali di Novara, ha come tema il concetto del “Conservare”… Non solo cibi, ma anche idee, caratteri e storie da raccontare.

Il progetto vede protagonisti 14 ragazzi diversamente abili3 chef del territorio novarese autori delle “conserve” e 7 food blogger e cuochi, autori delle ricette del ricettario.

Potete trovare le informazioni di questa bellissima iniziativa su sito www.gustidiversi.it oppure seguire gli hashtag dedicati: #GUSTIDIVERSI #CONSERVEDICARATTERE #QUELLIDELSABATO #QDS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.