La pizza di Basilico Bianco: il matrimonio perfetto tra evoluzione e tradizione

Nata nel 2014 nel cuore di Gallarate, Basilico Bianco non è la “solita” pizzeria. Una realtà tutta nuova che vuole reinterpretare in modo alternativo, unico e di qualità, un grande classico della cucina italiana: la pizza.

Basilico Bianco a Gallarate

Io non digerisco più la pizza. Sembra assurdo se solo penso alla quantità di pizza che mangiavo da ragazza. La adoravo. La mangiavo da sola, per gratificarmi, in un sacchetto di carta, camminando per le vie di Milano tra un corso in Accademia e l’altro, nei lenti pranzi della domenica in famiglia, nelle cene chiassose con gli amici di sempre. Al ristorante, da asporto o cucinata a casa, la mangiavo sempre con piacere e avidità.

Ad un certo punto della mia vita smisi di digerirla, mi appesantiva, mi metteva sete, mi gonfiava e mi faceva svegliare nel cuore della notte con fitte alla pancia che sembravano coltellate. E col tempo smisi anche di desiderarla. Alla domanda “ci facciamo una pizza?” svicolavo, cercavo alternative allettanti da proporre ai presenti, nella speranza di farli desistere. E quando proprio non potevo farne a meno, mi preparavo ad un’orrenda notte di sofferenze.

Poi una sera, Dolce Metà torna a casa da una blogger-cena e mi racconta di questa fantomatica pizzeria di Gallarate, che fa una pizza digeribilissima, lievitata “duemilionidianni“, con ingredienti di qualità, una vera “gastrofigata“…
Wait – gli dico – voglio provarla.

Basilico Bianco a GallarateE così, qualche mese dopo, parto fiduciosa in trasferta da Basilico Bianco, nella speranza di poter tornare a godermi una fetta di pizza senza paura. Mal celando un sorriso di impazienza, entro nel locale, semplice e curato, con colori pacati e uno stile fresco. Ci accolgono i proprietari: Gianfranco e Andrea Canziani, che nel marzo del 2014 hanno dato un colpo di spugna alle loro vite, hanno deciso di seguire la loro passione e aprire questo ristorante.

Lo stesso nome, Basilico Bianco, rispecchia in pieno la filosofia del locale e dei proprietari: offrire un prodotto semplice ma reinterpretato, attraverso la ricercatezza degli ingredienti e il gusto del mangiar bene.

Proprio come il basilico bianco, una varietà ricercata della pianta aromatica che tutti conosciamo.

Il menù è furbo, divide le pizze trasversalmente, non per ingredienti di condimento ma per tipologia di impasto. Così ci si concentra sulla cosa più importante: la base, preparata esclusivamente con farine macinate a pietra del Molino Quaglia.
L’impasto viene realizzato con lieviti naturali che richiedono lunghi tempi di lievitazione, per ottenere una base gustosa, leggera e digeribile. L’uso di farine macinate a pietra, normali, integrali e semi-integrali, offre degli spunti interessanti per gli accostamenti di sapori con i prodotti di farcitura. Anche in questo caso gli ingredienti vengono selezionati personalmente dai titolari rispettando la stagionalità per garantire gusto e qualità in tutte le 22 varietà di pizze offerte.

Le pizze “Deliziosamente” sono preparate con un impasto soffice, realizzate con il classico cornicione e con un aspetto più rustico. Le “Integralmente” hanno un impasto più ruvido, realizzato con farine integrali, poco sale e poco olio: leggere e fragranti. Infine le “Semplicemente” offrono un’interpretazione gourmet del concetto più tradizionale di pizza.

Io ero nel mood giusto per provare la “Meritevole“, una deliziosa base integrale farcita con pomodoro, mozzarella di bufala, burrata, pomodorini freschi, basilico e olio piccante. Perfetta, sapori bilanciati, consistenza equilibrata e con una texture piacevolissima, sia al tatto che al gusto.

In abbinamento alle pizze gourmet una ricca selezione di birre artigianali del Birrificio 32 Via dei Birrai e una discreta scelta di vini in bottiglia. Per concludere anche un assaggio di dolci per gratificare i palati più golosi.

Esco dal locale soddisfatta e appagata, ma la vera sorpresa mi avrebbe aspettata all’indomani, al mio risveglio. Nessuna arsura, nessun gonfiore, nessuna pugnalata. Non potevo crederci.

La riprova che le cose fatte bene, sentite con il cuore, scelte con la testa e realizzate senza fretta, sono le migliori.

Click.

Basilico Bianco a Gallarate

la margherita di foodeskine.com

BASILICO BIANCO

via Novara 1 – ang. Via Marino Croci, Gallarate (VA). T 0331 782956

www.basilicobianco.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.