La birra Castello ha un futuro green

Il marchio friulano Birra Castello crea il gusto italiano di Amabile, la prima birra che fa anche bene all’ambiente.

Una puro malto dal gusto 100% italiano, disponibile in bottiglia da 50 e 25cl: la nuova rivoluzione green di Birra Castello, prodotta ad emissioni di anidride carbonica ridotte.

post realizzato in collaborazione con Birra Castello

burro alla birra e aromi

Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con Gruppo Rem, agenzia di comunicazione leader in Italia nel campo della green consultancy, e attraverso un accordo volontario stipulato con il Ministero dell’Ambiente.

Ci siamo impegnati con il Ministero – spiega il presidente di Birra Castello Paolo Trussoni -, perché vogliamo rispondere alla crescente sensibilità dei consumatori verso il valore ambientale delle proprie scelte, e anche perché ci siamo resi conto di quanto il rispetto dell’ambiente sia un fattore sempre più importante di competitività”.

Aderendo al Programma nazionale per la valutazione dell’impronta ambientale, Birra Castello si è dunque avviata lungo un percorso di valutazione della propria “Carbon Footprint” e delle relative misure per ridurla. Oltre ad aver potenziato la logistica su treno per ridurre le emissioni di CO2, l’azienda ha intrapreso un progetto di tracciabilità del malto, nell’ottica di realizzare una filiera trasparente, nel rispetto del consumatore e dell’ambiente. Il malto è 100% italiano e completamente tracciabile: si può risalire alla provincia di produzione, per conoscere il contributo italiano anche delle materie prime.

La nuova linea composta da Amabile, Forte, Intensa e Delicata rappresenta una novità non solo in termini di prodotto e di ecosostenibilità, ma anche di comunicazione: le caratteristiche di ogni birra sono raccontate da un’aggettivo e non dalle indicazioni di tipologia (Premium, Doppio Malto, Rossa e Analcolica), un approccio friendly per avvicinare un pubblico sempre più ampio.

Io non posso che assaggiarle tutte e cucinarvi qualcosa nei prossimi giorni, state collegati!
Click.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.