Zoodles con ragù bianco di sogliola e tarassaco

Sì, zoodles: i noodles di zucchina. Facilissimi da realizzare, si prestano perfettamente per trasformare un piatto di pesce e verdura in qualcosa di davvero raffinato.

Basta una mandolina e qualche strisciolina di prova per diventare degli “zoodlers” professionisti. Li ho provati per la prima volta qualche anno fa, prendendo spunto da una ricetta di Sadler, che li chiamava tagliolini di zucchine. Ma adesso li chiamano zoodles. Claudio, perdonali.
Si cuociono in pochi minuti e restano croccanti e colorati, perché anche l’occhio vuole la sua parte.

Questa volta ho voluto arricchirli con una dadolata di sogliola e dal sapore delicato, leggermente amarognolo, dei petali di tarassaco (se siete interessati all’uso dei fiori in cucina, in questo mio articolo trovate tanti consigli utili!).

Zoodles con ragù bianco di sogliola e tarassaco

ingredienti per un piatto

COSA

  • 1 zucchina
  • 150 g di filetto di sogliola
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 manciata di olive nere taggiasche
  • un filo d’olio evo
  • il succo di mezzo limone
  • 1 pizzico di semi di chia
  • 1 fiore di tarassaco (bio)
  • sale e pepe qb

COME

Per prima cosa ho tagliato gli zoodles. Non avendo l’attrezzo specifico per dar loro la forma di noodles, ho tagliato la zucchina con una mandolina, tenendola sempre leggermente inclinata in modo da fare dei nastri stretti.

La sfida è di tagliare ogni striscia tenendo una parte di verde e una di bianco.

Ho portato ad ebollizione una pentola d’acqua e li ho tuffati per 2/3 minuti. Li ho scolati e raffreddati sotto un getto delicato di acqua fredda. Così resteranno croccanti, compatti e di un bel verde intenso.

Intanto ho cotto la sogliola in una pentola con un filo d’olio caldo e lo spicchio d’aglio, spezzettando con un mestolo di legno la polpa per creare una sorta di ragù.

Bastano pochi minuti.

Ho aggiunto le olive a rondelle, il succo del limone, ho aggiustato di sale e di pepe ed infine ho aggiunto gli zoodles.

Ho saltato per altri 3 minuti e ho servito subito, decorando con semi di chia, petali di tarassaco del mio giardino, privati del gambo e dei pistilli interni, e un filo di olio evo a crudo.

Click.

Zoodles con ragù bianco di sogliola e tarassaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.