Melanzane ripiene

Quando l’autunno incombe e mi prende la nostalgia dell’estate, cerco piatti che mi ricordano il suo sapore. Come queste melanzane ripiene.

So bene che non è un ortaggio di stagione, e anche se cerco di consumare la frutta e la verdura nei giusti periodi, ogni tanto mi concedo un piccolo strappo alla regola, specie quando mi assale questo senso di tristezza, con queste giornate sempre più corte e il frescolino in agguato che mi ricorda che tra poco sarà inverno.
Le melanzane ripiene poi sono una ricetta che adoro, che d’estate mi piace preparare la sera tarda, per sopravvivere alla calura del forno, e consumare fredda il giorno dopo. Questa ricetta è perfetta per chi vuole gustare delle melanzane ripiene senza carne, con un sentore leggero dell’acciuga e gli aromi dell’estate che ancora sopravvivono sul mio balcone.
Ho preso una bella melanzana tonda, l’ho divisa a metà e ho pareggiato il fondo, l’ho passata al microonde 5 minuti per ammorbidirla e l’ho scavata per ottenere due ciotole gustose.
Ho fatto saltare in padella dei dadini di pane nero (quello che preparo sempre in grandi quantità e surgelo per la settimana) con un olio aromatizzato con foglioline di timo e mirto, sale, pepe creolo, un paio di acciughe sott’olio lavate con cura e strizzate, prezzemolo e due spicchi d’aglio. Dopo un paio di minuti ho aggiunto i pinoli e le olive nere denocciolate, ho tolto l’aglio e ho rosolato ancora un minuto.
Ho riempito le melanzane e decorato con dadini di mozzarella (ma mi è venuta voglia di provare con la ricotta stagionata) e le ho passate 10 minuti al forno, caldo, 180°.
Ho servito con un filo di olio a crudo e rametti di timo fresco.

Click.

17 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.