Banana bread: pane di banane

Tipico dei paesi anglosassoni, il banana bread è un plumcake morbido e profumato. Un pane di banane perfetto per colazione o per merenda.

Ho latitato, lo so. Una settimana di lavoro intenso e piatti cucinati la sera per riscaldarli nel microonde il pranzo successivo. Che roba triste.
E così mi rifaccio in questo weekend che arriva, con una ricetta buona buona che mi ricorda il sapore dell’estate.

banana-bread

Ho preso 4 banane mature (le mie erano talmente mature che per poco…) le ho schiacciate con la forchetta, le ho unite a 2 manciate di mandorle tritate, 125 ml di latte, 1 cucchiaino di bicarbonato, 1 cucchiaio di succo di limone e una manciata di uvetta. Ho aggiunto il composto realizzato con 150g di burro morbido, 120 di zucchero, 240 di farina 00, 2 uova intere e 1 bustina di lievito vanigliato.
Ho girato tutto fortissimo e ho versato il composto in uno stampo foderato di carta da forno (ormai sono grande, non credo più in babbo natale, nella fatina dei denti e nel burro che dovrebbe evitare che i dolci si attacchino alla teglia). Inforno a 180° (la temperatura preferita di Benedetta Parodi, avete notato?) per 45 minuti, ma controllate sempre con uno stecchino se il centro è ben cotto.

Mmm, che profumo.
Click.

7 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.