16.4.14

VELLUTATA DI RAPE ROSSE

La passata di barbabietola è una delle vellutate che più amo, con il suo colore intenso e un gusto dolciastro che la rende perfetta anche tiepida. 

Per realizzare questa versione ho aggiunto sapore con una cipolla rossa e un pizzico di paprika.



14.4.14

RISTORANTE VICTOIRE: GUSTARE, AMARE, PENSARE A MILANO

Ho conosciuto Victoire Gouloubi a Identità Golose #IGmi14 e coi piccoli assaggi assaporati nella fretta e nel caos dell'evento mi ha incuriosita. 

All'inaugurazione del suo ristorante in via Accademia 56 a Milano ho apprezzato il suo sorriso e la sua simpatia. Infine mi sono seduta al suo tavolo in una serata più tranquilla, un martedì qualsiasi che lei e la sua cucina hanno reso speciale.

11.4.14

CURRY INDIANO DI GAMBERI

E daje con sto indiano! Ma mi piace davvero tanto: quando sono triste un piatto di curry, caldo e cremoso, mi tira sù il morale e mi fa tornare l'appetito! Se poi ci metto anche i gamberi...



8.4.14

TAGLIOLINI CON SALSICCIA, PUNTARELLE, POMODORI SECCHI E OLIVE NERE

Visto che siamo in tema con la presentazione di stasera del libro "Schiscetta Perfetta" di Alessandro Vannicelli, non potevo ignorare questa coincidenza. Esattamente un anno fa cucinavo questo piatto, come schiscetta per la dolce metà. E allora la scelta per la #timemachine di questa settimana è fatta. Un piatto di tagliolini di grano duro con salsiccetta croccante di pollo e tacchino, puntarelle, olive taggiasche e pomodori secchi.



7.4.14

SCHISCETTAPERFETTA: INVOLTINI DI CARTA DI RISO CON VERDURE E TACCHINO

Si chiama "Schiscetta Perfetta" ed è il nuovo libro di Alessandro Vannicelli, autore del blog schisciando, che ha fatto della pausa pranzo fuori casa uno stile di vita. Il libro uscirà ufficialmente domani 8 aprile, edito da DeAgostini e presentato da Presso nella cornice degli appuntamenti del Fuori Salone.
Ma dell'evento vi parlerò nei prossimi giorni, intanto potete seguire su twitter l'hashtag dedicato #schiscettaperfetta e il canale @DeAgostiniLibri per la twitcronaca della serata!

Oggi invece vi parlo della mia #schiscettaperfetta: un mix fresco di colori e sapori, con tutta la salute delle verdure di stagione messe a disposizione da PortaNatura per questo progetto, e gli accenti orientali di zenzero e sesamo che con il mio amore per la cucina etnica non potevo non aggiungere.



4.4.14

PIZZA RICOTTA E MIRTILLI

Lo so che i mirtilli non sono di stagione ma quando si tratta di pizze bizzarre non ci capisco più nulla.
Questa volta ho provato a sostituire la classica mozzarella con la ricotta, che dopo la cottura in forno resta compatta ma sempre cremosa, e i mirtilli, che con il calore rilasciano il loro succo, colorando e insaporendo la pasta. Un retrogusto acidulo e leggermente dolce ben bilanciato dalle spezie e delle foglie più tenere delle cime di rapa.


2.4.14

AMUSE-BOUCHE DI ASPIC SPEZIATO CON CARCIOFI E FAGIOLINI

Per la #timemachine di questa settimana vi riporto una ricetta di due anni fa, fresca e primaverile ideale per un aperitivo chic. Un aspic di carciofi con una marcia in più: una spolverata di curry.


Ho preso 1 carciofo, l'ho pulito e tagliato in 8 spicchi definiti. Li ho lessati 15 minuti e poi li ho passati in padella con 1 scalogno tagliato ad anelli, un filo di olio extra vergine delicato, pepe, sale e 4 fagiolini già cotti, tagliati a metà. Con l'acqua dei carciofi ho preparato 200ml di brodo di verdura classico con l'aggiunta di 1 cucchiaio di curry in polvere, al quale ho aggiunto (ancora caldo) 15 grammi di gelatina in fogli ammollata in acqua fredda.
Ho preso una teglia per 8 mini muffin, ho posizionato gli spicchi di carciofo, uno per stampo, mezzo fagiolino e un anello di scalogno. Ho riempito tutto con il brodo di gelatina e ho lasciato addensare in frigorifero per 5/6 ore (più aspettate meglio è).
Ho servito su cucchiai trasparenti con una spolverata di curry.
Click.

31.3.14

CONSUMARE GIUSTO: RISO VENERE E SARDINE SU PESTO DI SPINACI

Quando ho aperto questo blog ho iniziato un viaggio di conoscenza. Mi sono interessata alle tecniche di cucina, ai sapori e alle culture, ai prodotti di stagione, alle eccellenze. Mi sono spinta a riabbracciare gusti che credevo di odiare e che ora amo. Ho viaggiato col palato in India, Thailandia, Giappone e Bolivia, ho scoperto abbinamenti nuovi e assaggiato piatti di grandi chef. E ho conosciuto tante persone, qualcuna meravigliosa che ha arricchito anche il mio cuore.

Ma la strada della conoscenza non finisce mai e la scorsa settimana sono arrivata una sera a Torino e ho scoperto i #pescisostenibili, e un mondo di attenzione e cultura dedicato ai prodotti ittici e al loro consumo consapevole.
Sto parlando di ConsuMare Giusto, il programma nato nel 2007 dall'esigenza di educare ad un consumo sostenibile, preferendo acquistare da chi conserva e tutela gli habitat delle specie marine. Perché sono proprio le scelte dei consumatori ad influenzare l'economia e quindi distributori, produttori e fornitori. Dai banchi del supermercato al pescatore.
Chiacchierando con i ragazzi di ConsuMare Giusto ho scoperto una lista di pesci da evitare, perché il loro prelievo dall'habitat naturale non permette un adeguato ripopolamento e rischiano l'estinzione o perché gli allevamenti intensivi producono un notevole inquinamento delle acque. In 10 minuti avevano già smontato tutti i tipi di pesce che abitualmente acquisto (tonno e salmone in testa).
Momento di panico. Ma sono stata subito rassicurata: i ragazzi hanno creato una guida con 3 gruppi di pesci, quelli da evitare (in rosso), le buone alternative (giallo) e le ottime scelte (verde). Sul sito è possibile accedere alla scheda di ogni pesce e capire perché è meglio evitare l'acquisto o come scegliere alternative certificate.


30.3.14

SPIEDINI DI RAVIOLI CON SESAMO E CIPOLLOTTO

Diciamo pure che questo è un esperimento fusion. Da una parte la tradizione bergamasca degli "scarpinocc", ravioli tipici di Parre che prendono il nome dalla forma delle antiche calzature usate in paese. Dall'altra il Sol Levante, con gli ultimi passaggi di preparazione dei Gyoza giapponesi, piastrati con semi di sesamo e serviti con salsa di soia. Il tutto proposto su uno spiedo, da mangiare anche in piedi, durante un aperitivo con gli amici.


28.3.14

MINI BICCHIERINI DI PASTA BRISÉE E MIX DI VERDURE: VEGGIE FINGER FOOD

Quando nel frigo sei pieno di avanzi e rimasugli ma nulla di abbastanza abbondante per farci un piatto e a 30 minuti da casa hai degli ospiti in arrivo per l'aperitivo, hai due opzioni: correre per la casa strappandoti i capelli urlando "morireeemo tuttiii"... Oppure respirare e seguire questa idea.